La banana

Banana

Ho assistito tempo fa ad una conferenza di Stefano Bartezzaghi, che ha spiegato i meccanismi dei vari giochi enigmistici, partendo dalla parola BANANA o da una sua variante.

Eccone alcuni, ricostruiti a memoria.

  • Scarto di sillaba: banana – nana;
  • Anagramma: casco di banane = anaconda + bisce (da notare che le due parti sono in realazione fra di loro);
  • Antipodo: b-anana (se leggiamo tutto a ritroso, a parte la prima lettera, otteniamo nuovamente la stessa parola);
  • Zeppa: banana – bandana;
  • Cambio di due consonanti uguali: banana – batata.

Alla fine della conferenza, tenuta a Trieste, ho fatto notare a Bartezzaghi che a un paio di chilometri da noi si trovava la località di Banne, che gli permetteva di aggiungere lo scarto: banane – Banne.

Qualcuno vuole partire da un’altra parola, per creare una serie più grande possibile di diversi combinazioni enigmistiche?