Il quadrato diviso

Quadrato

È semplice dividere un quadrato in quattro parti uguali: basta tracciare una linea verticale e una orizzontale che congiungono i punti medi di lati. Ma… è possibile dividere un quadrato in pezzi che poi, ricomposti, formino due quadrati identici fra loro? E che formino tre quadrati identici fra loro? Se la risposta è affermativa, si deve dividere il quadrato di partenza nel minimo numero di pezzi possibile.

Un pensiero su “Il quadrato diviso

  1. Posso dividerlo in due quadrati più piccoli usando solo 4 pezzi, e posso anche dimostrare che è il minimo!

    Dividerlo in tre quadrati è più tricky, ma ci sono riuscito prima con 18 pezzi (coff), poi con 6 pezzi, quando mi sono accorto che le misure tornavano meglio del previsto!

    Ora mi cimento con 5, che sembra molto più crudele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *