Il profumo dei soldi

Profumo dei soldi

Dopo il film “Il colore dei soldi” di Martin Scorsese e il libro “L’odore dei soldi” di Veltri e Travaglio, ecco il problema “Il profumo dei soldi” del sottoscritto. Ma forse è meglio scrivere “Il Profumo dei soldi”, con la P maiuscola, in quanto intendo parlare del banchiere Alessandro Profumo, e chiedo di comporre un anagramma partendo dalle 17 lettere di nome e cognome. Ovviamente, il risultato dovrà essere pertinente con il personaggio in gioco. Buon lavoro.

3 commenti su “Il profumo dei soldi”

  1. All’inizio sembrava fosse una promessa della finanza dell’Unicredit e dell’Italia…

    ALESSANDRO PROFUMO = FU PROMESSA O LADRON?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *